Intervista con un palermitano vero chi ha tifato sempre e solo per Rosaneri

Noi abbiamo avuto la voglia da qualche anni che dovremmo approfittare le nostre possibilite su twitter e dovremmo aprire verso i tifosi e gruppi esterni perché abbiamo i seguiti piú. Un bel giorno é accaduto che ha iniziato a seguirci un signore chiama SALVO PALAZZOTTO. Quando abbiamo visto la sua pagina di twitter e le sue foto condiviso con Stefano Sorrentino, e’ stato subito chiaro per noi che lui é un grande tifoso del Palermo Calcio e un palermitano vero. Fra poco tempo é iniziato un rapporto buono tra lui e noi. Salvo ha messo il „like” i nostri post ogni volta, poi qualche mesi fa ci ha scritto un messaggio. In quel momento abbiamo deciso che faremo una intervista con lui. Perché chi potrebbe sapere di piú dal Palermo Calcio come una persona che tifa per Palermo Calcio da decenni! Siamo orgogliosi perché il nostro progetto é diventato la realtá nel fine settimana: SALVO ci ha risposto le nostre domande con felicitá e velocitamente che ringraziamo. Chi vuole sapere che tipo di persona ha Stefano Sorrentino nella vita; che cosa é il suo opinione di Miccoli, Norbert Balogh, Nino La Gumina o Zamparini; perché i tifosi palermitani non vanno al Barbera; deve leggere questa intervista fatta con SALVO PALAZZOTTO chi ha sangue rosanero! Vale la pena leggerlo!  

1. Prima di tutto, benvenuto a Palermania blog! Ringraziamo, che risponde le miei domande e ringraziamo che segue il nostro profilo su Twitter. Mi ricordo, che mi ha detto piu prima „ma il motivo pubblicare le notizie in ungherese… qual é?” Come prima domanda, che pensa del nostro sito e che pensa dalle nostre passioni e tifosi ungherese del Palermo?

Salvo Palazzotto: Sí, ricordo… Non avevo capito che si trattava di un gruppo di persone ungheresi, che tifano Palermo e chiedo scusa per la domanda. 🙂 Purtroppo non conosco la lingua magiara, ma sono contento che i colori rosanero vengano sostenuti anche all’estero. 😉

2. Sappiamo, che lui é un’ palermitano vero chi ama la cittá di Palermo e Palermo Calcio anche! Da quando é tifoso del Palermo Calcio? E che cosa sono i ricordi primi della squadra rosanera?

Salvo Palazzotto: Tifo Palermo da quando avevo 8 anni e adesso ne ho 54. Prima di tifare Palermo, non seguivo il calcio. Ringrazio mio padre, che purtroppo non c’è più, di avermi portato allo stadio quando ero un bambino. Da allora ho sempre tifato Palermo.

3. Nella sua famiglia, c’é una altra persona che tifa per Palermo Calcio?

Salvo Palazzotto: Nella mia famiglia siamo tutti tifosi rosanero!!!

4. Abbiamo visto che é stato al Barbera contro Perugia. Che spesso va allo stadio? Ci raccomanda quale partite sono state le migliori che ha visto al Barbera in diretta?

Salvo Palazzotto: Sono un abbonato e vado sempre allo stadio, quando le condizioni di salute non mi costringono a stare a casa. La partita che ricordo con affetto, è stata la vittoria in casa con il Milan in coppa Italia, che ci ha fatto raggiungere la finale di Roma contro l’Inter. E io c’ero. Allo stadio Olimpico eravamo 40.000!!

5. Il 3-0 sul Pescara vale il primo posto in classifica. Ha visto la partita e che cosa é la sua opinione dalla partita tra Palermo e Pescara?

Salvo Palazzotto: Sí, ho visto allo stadio Palermo – Pescara. Bella gara. Forse un po eccessivo il risultato di 3 a 0, perché il Pescara è stata la squadra che ha giocato il miglior calcio a Palermo, ma la vittoria è stata meritatissima.

6. Quale squadra rosanera é stata il migliore che ha visto mai?

Salvo Palazzotto: La migliore squadra è stata per me quella guidata da Mister Delio Rossi. In squadra c’era gente come Sorrentino, Pastore,Hernandez, Liverani. Una grande squadra, che avrebbe meritato la qualificazione in Champion’s League!

7. Prima dell’ era di Zamparini ha giá tifato per Palermo? Ci raccomanda dai questi tempi!

Salvo Palazzotto: Come ho detto prima, ho tifato sempre e solo Palermo, anche prima di Zamparini. Ricordo il Palermo degli anni 70 con campioni come Fausto Silipo, Valerio Majo,Guido Magherini. La squadra che sfiorò la vittoria un coppa Italia. Uomini veri, legatissimo ancora oggi ai colori rosanero.

8. Abbiamo visto piú foto pubblicate su twitter con Stefano Sorrentino. Se lo sappiamo bene, ha letto il libro di Sorrentino. Sorre é la sua giocatore preferito? Che tipo di persona ha Stefano nella vita?

Salvo Palazzotto: Sono amico di Stefano Sorrentino. Ancora oggi ci sentiamo spesso. È molto legato ai tifosi ed alla città di Palermo. Anche la sua famiglia ama Palermo. Nel suo libro, una gran parte è dedicata alla sua esperienza Palermitana. Stefano è una persona buona, gentile ed educata. Rispetta tutti ed è un papà eccezionale. È un ragazzo per bene e avrebbe meritato molto di più di quello che il calcio gli ha dato. Ma ha comunque avuto una splendida carriera, che lo ha visto apprezzare anche in Grecia e in Spagna, dove lui ha giocato a grandi livelli.

9. Abbiamo visto che Lei avessa una foto con Javier Pastore. El Flaco é stato giocatore del Palermo qualche anni fa e ha firmato con AS Roma d’estate. Che cosa pensa di Pastore? Quale sono il suo ricordi di Pastore?

Salvo Palazzotto: Il Flaco è stato uno dei più grandi campioni che abbiano vestito la nostra maglia. Un ragazzo educato e per bene. Un calciatore fortissimo. Alla Roma ha avuto qualche problema, sia per qualche infortunio, ma anche perché, secondo me, non rientra negli schemi di Di Francesco. Pastore non può avere un ruolo preciso. In campo la sua fantasia deve essere lasciata libera. A Palermo aveva trovato il suo posto ideale. Peccato sia andato via. Di Pastore ricordo i 3 gol fatti al Catania. Le giocate meravigliose in coppia con Hernandez in Palermo-Bologna… Era una gioia vederlo giocare. Era come leggere una bella poesia.

10. Lei conosce la citta di Palermo e tifosi rosaneri bene. Secondo gli uomini palermitani chi é stato il piú grande giocatore del Palermo Calcio nelle anni precedenti?

Salvo Palazzotto: Palermo è una città, dove la maggior parte tifa per le “strisciate”. Quando siamo tornati in serie A nel 2004, il primo anno ci furono 32.000 abbonati, ma già l’anno dopo, furono solo 20.000. Evidentemente l’entusiasmo era per poter vedere “finalmente” dal vivo squadre come Juve, Milan e Inter. Per quasi tutti i Palermitani, il migliore è stato Miccoli.

11. Miccoli e’ stato giocatore leggendario del club rosanero poi é andato via tra condizioni strani. Che cosa pensa ora di Miccoli?

Salvo Palazzotto: Miccoli è stato un campione in campo. Peccato che fuori dal campo è stata una pessima persona. Con le amicizie che ha frequentato, ha rovinato quanto di buono aveva fatto. Per me è una persona che ho cancellato dalla mia memoria. Preferisco ricordare le sue giocate e nulla più.

12. Chi puó stare il nuovo leader di Palermo come Miccoli era?

Salvo Palazzotto: In questo momento non vedo un giocatore che possa diventare un nuovo Miccoli. Questa squadra, probabilmente, verrà completamente rifondata, quando cambierà la società. Vedremo quello che succederà nei prossimi mesi. Intanto speriamo di tornare in Serie A.

13. Norbert Balogh é stato un giocatore del Palermo Calcio negli anni scorsi. Zamparini ha detto Norbi potrebbe essere il nuovo Cavani, ma l’attacante ungherese non ha segnato gol. Che cosa é la sua opinione di Balogh? E che pensa di Roland Sallai, che ha giocato nella maglia rosanera due anni fa e ora é giocatore del Freiburg?

Salvo Palazzotto: Norbert Balogh, mi piaceva molto. Non so se sarebbe diventato il nuovo Cavani. Ha avuto poca fiducia dagli allenatori. Poi l’infortunio ne ha condizionato il rendimento. Per me, lavorandoci, poteva diventare un buon giocatore rosanero. La stessa cosa penso di Roland Sallai, che ho conosciuto personalmente. Roland è ancora giovanissimo e se troverà l’ambiente giusto, può diventare un ottimo giocatore.

14. Nino La Gumina é diventato un grande giocatore l’anno scorso, perché ha dimostrato la qualitá e ha segnato tanti gol. Poi dopo un anno ottimo ha firmato con Empoli. Che pensa della cessione di Nino?

Salvo Palazzotto: Nino La Gumina non è ancora un grande giocatore. Ed è stato un grave errore andare via da Palermo, anche se non è stata solo colpa sua. Ad Empoli gioca poco. Un altro anno a Palermo, gli avrebbe consentito di diventare fortissimo.

15. L’obiettivo della squadra non é riuscito l’anno scorso. Non abbiamo potuto a vincere contro la Frosinone. Che pensa di quella partita? E che pensa di atteggiamento del Frosinone Calcio? Pensiamo che sia stato un schifo!

Salvo Palazzotto: Voglio solo dimenticare quella schifosa partita. Io penso che non dovevamo arrivare a giocare i playoff. Abbiamo fatto 4 pareggi nelle ultime 4 gare in casa ed è allora che abbiamo perso la serie A. La società del Frosinone è stata vergognosa. E gli auguro si tornare immediatamente in lega pro, dove meritano di stare.

16. Ci sembrava che l’anno scorso non era distruggiato nella finale, ma il motivo vero che Tedino non é stato esonerato piú primo. Che cosa ne pensa e di Tedino?

Salvo Palazzotto: Tedino è una brava persona, ma non mi piace il suo modo di fare calcio. Troppo difensivista. Peggio di Iachini. Andava mandato via prima e se quest’anno avesse iniziato direttamente Stellone, avremmo già 4 o 5 punti di vantaggio sulla seconda.

17. La squadra rosanera é iniziato lentamente con Tedino poi Stellone é ritornato e con lui ora Palermo Calcio ha valso primo posto in classifica. Stellone é piú preparato di Tedino?

Salvo Palazzotto: Ho già risposto involontariamente nella risposta precedente. Comunque, si. Per me Stellone è più preparato di Tedino. Gioca un calcio diverso ed ha anche più influenza sulla squadra. La squadra non voleva più Tedino.

18. Quale é il giocatore piú forte nella squadra? Perché? E chi sono i giocatori peggiori della rosa di Palermo attuale? Perché?

Salvo Palazzotto: Non vedo uno giocatore più forte in questa squadra. Forse un po meglio Nestorovski ed Puscas. Mi piace molto Moreo e in difesa Struna ha fatto ricredere molti di coloro che lo avevano giudicato male. Nel ruolo di centrale è molto forte. Vedo bene anche Falletti e Haas, ma quest’ultimo, essendo in prestito secco, andrà via.

19. Come é l’atmosfera nella cittá? Gli uomini palermitani parlano dalla prestazione della squadra sulle strade? E la media palermitana? Si sembra che i giornalisti palermitani esaltano dopo le vittorie e facciano le critiche tante dopo una sconfitta.

Salvo Palazzotto: Avete detto bene sui giornalisti palermitani. Poco professionali. A Palermo i veri tifosi non siamo più di 15-20.000. Il resto tifa per gli “squadroni” del nord. E secondo me anche anche giornalisti sono così. La squadra va amata sempre, non solo quando vince. Altrimenti è troppo facile.

20. Nelle giornate precedenti la Stadio Renzo Barbera era quasi vuoto. L’anno scorso i biglietti hanno costato 2 e 5 euro. In quel tempo la Barbera era pieno. Che cosa sono i motivi di questo? Solo i prezzi? O sono i tifosi contro Zamparini? É la gente palermitana gia scettica del calcio palermitano? 

Salvo Palazzotto: La gente non va allo stadio sia per Zamparini, sia perché i tifosi non sono moltissimi. Io sono stato sempre abbonato: in serie A, B e C. Odio i biglietti a 2 euro. Non è corretto nei confronti di chi paga un abbonamento. Almeno quest’anno, agli abbonati dell’anno scorso, è stato fatto lo sconto del 50%. Ce lo siamo meritato.

21. La squadra di Stellone gioca molto bene, ma i tifosi palermitani non vanno al Barbera. Per esempio, contro Cosenza c’erano 4 mila spettatori. Con che cosa potrebbe riportare la gente allo stadio? Dovrebbe abbassare di nuovo i prezzi dei biglietti o gli avversari dei valori non sono alto?

Salvo Palazzotto: Spero che quando ci sarà una nuova società, la gente torni allo stadio. Contro il Pescara, un buon numero di persone è tornata, ma siamo ancora pochi. Probabile che costruendo una buona squadra, con degli obiettivi diversi, in molti potrebbero tornare.

22. Mancano i derby della Sicilia? Che sono i vostri ricordi dal derby contro Catania?

Salvo Palazzotto: Io vorrei tutte le squadre siciliane in serie A. Il derby più sentito è quello contro il Catania. Ma non mi piace la violenza. Sarebbe bellissimo un gemellaggio fra Catania e Palermo ma anche con tutte le altre siciliane. Viva lavo Sicilia!!!

23. Quando Napoli é diventato una squadra di Serie A, Palermo ha lottato giá da 3 anni nella A. Ma ora i partenopei lottano per lo scudetto, e noi solo nella Serie B. Che ne pensa, perché loro giá sono piú avanti di noi?

Salvo Palazzotto: Il Napoli, con De Laurentiis, ha sempre avuto un budget molto più grande. E se non prendi grandi giocatori, non avrai mai la possibilità di lottare per grandi traguardi. Il Napolo adesso è una grande realtà è sarei contento se vincesse lo scudetto.

24. All’ inizio Zamparini ha fatto tanto per il calcio palermitano, ma ora ci sembra che lui sia stanco. Se lo sappiamo bene, i tifosi tanti sono contro lui. Ma che pensa di Zamparini?

Salvo Palazzotto: Zamparini, comunque, è stato colui che ci ha riportati in serie A. Ci ha fatto vedere gente come Pastore, Cavani, Hernandez, Sorrentino, Miccoli,Barzagli, Zauli, Liverani, Dybala…. e dobbiamo solo ringraziarlo. Adesso il suo tempo a Palermo è finito. Mi dispiace che abbia deciso di finire in malo modo. Ma è giusto che adesso si faccia da parte.

25. Chi sarebbe il migliore patron del Palermo Calcio al posto di Zamparini?

Salvo Palazzotto: Non saprei. Spero solo che chiunque arrivi, possa amare questi colori come li amiamo noi.

26In 2017 Baccaglini voleva comprare la societa, quest’ anno Follieri aveva la voglia a comprare. Che ne pensa di questa cosa?

Salvo Palazzotto: Sui vari personaggi, conosco solo quello che abbiamo appreso dalla stampa. Per me, l’unico che avrebbe avuto grande successo, poteva essere Frank Cascio.

27. Quanto é importante un stadio nuovo per la citta? Ci piace la Barbera moltissimo e non vogliamo un stadio nuovo. Ma che cosa ne pensano i palermitani?

Salvo Palazzotto: Lo stadio nuovo sarebbe fondamentale. Soprattutto se tutto coperto. La gente di Palermo è molto legata al Renzo Barbera, ma un nuovo stadio piacerebbe piacerebbe a tutti. Sono sicuro che molti più tifosi andrebbero più volentieri.

28. Sappiamo che lui é un membro del gruppo di „Forza Palermo sempre nel cuore” su facebook. Abbiamo visto che era stato con gruppo una cena a fine settembre. Che é stato questo evento?

Salvo Palazzotto: Sí, è uno dei pochi gruppi nei quali sono iscritto. Mi trovo bene e ci sono belle persone. Tante donne tifosissime del Palermo. Quella sera abbiamo deciso di andare tutti a mangiare una pizza. Durante la serata abbiamo mandato una foto a Stefano Sorrentino, che ci ha risposto con un messaggio vocale molto affettuoso. Questa é stata una bella sera.

29. Sará festaggiamento insieme con questo gruppo se la squadra vincerá il campionato? Come lui vorrá festaggiato in caso di medaglia d’oro?

Salvo Palazzotto: Non lo so ancora. Speriamo di tornare in serie A e poi vedremo come festeggiare. Sono molto scaramantico. 🙂 

30. Che pensa, é possibile che un giorno fa un visito in Ungheria? Magari ha la voglia ad incontrare con tifosi ungheresi di Palermo?

Salvo Palazzotto: Mi piacerebbe moltissimo visitare l’Ungheria. So che è un paese bellissimo. Se dovessi venire, sarei felicissimo di conoscervi. Forza Palermo!!!! Un caro saluto per tutti voi.